Tipici dell’isola di Burano, i “bussolà” (o buranelli), derivano il loro nome dalla parola “busa”, che in dialetto veneziano significa “buca” alla quale si è aggiunta la parola dialettale “buranei” per indicare la loro origine.

L’origine dei bussolai

Si racconta che tempo fa un famoso ristoratore veneziano chiese a un fornaio locale di preparargli dei bussolai da offrire ai propri clienti come dessert da accompagnare a un buon bicchiere di vino dolce. Nacquero, così, gli “esse buranei”, preparati allo stesso modo dei bussolà ma con forma di esse, appunto.

Nonostante siano perfetti da inzuppare nel tè o nel vino dolce, sono ottimi da sgranocchiare anche da soli.

Pin It on Pinterest

Share This