Pinot GrigioIl significato della parola “Pinot” è probabilmente quello di “piccola pigna”, per indicare la dimensione del grappolo che presenta acini fitti, come, appunto, le squame di una pigna. È senza dubbio un vino di grande qualità, coltivato da più di 2000 anni nella regione francese della Borgogna che, attualmente, è classificato come un vino D.O.C., quasi selvatico perché nasce da un incrocio spontaneo di uve nere.

Le caratteristiche del Pinot Grigio

Dal colore rosso granato brillante, si caratterizza per i suoi profumi decisi di noce, prugna secca, chiodi di garofano e timo. Dal gusto aristocratico, morbido, potente, è particolarmente adatto per accompagnare carni rosse, cacciagione e formaggi di media stagionatura.

Pin It on Pinterest