dal

1448

al vostro
servizio

Benvenuti nel nostro bacaro

La storia

L’osteria all’insegna delle Spade, che qui presso esisteva [N. A. 323], era molto antica, poiché leggesi che un Carlo de Zuane hosto all’insegna delle Spade era nel 1488 gastaldo della confraternita degli osti, solita allora radunarsi nella chiesa di S. Matteo. Anche Marin Sanudo nomina l’osteria della Spada, o delle Spade, a Rialto, sul rio delle Beccherie. Ed il catasto del 1566 insegna che l’osteria delle do Spade a S. Matteo, con due botteghe sottoposte, apparteneva allora alla famiglia Foscari, ed era appigionata ad un ostiere di nome Battista. Il Ponte delle Spade era di legno, ma fu rifatto in ferro nel 1886

G. Tassini, Curiosità veneziane, Filippi Editore, Venezia, 1970

Potete facilmente riconoscerci dalla secolare insegna della quale, dice Giuseppe Tassini nel suo libro Curiosità veneziane, si parla già nel 1448, citando un certo Carle de Zuane hosto all’insegna delle Spade. Nel 1566 Marin Sanudo precisa: L’osteria delle do Spade a S. Matteo, con due botteghe sottoposte, apparteneva allora alla famiglia Foscari, ed era appigionata ad un ostiere di nome Battista.

La Cantina Do Spade è un luogo storico di Venezia, lo testimonia la toponomastica dei luoghi intorno all’osteria, come il sottoportego e la calle che portano il nome delle Do Spade. Alla fIne del 400 nacque l’insegna delle “Do Spade”, simbolo della confraternita degli osti, che era solita radunarsi nella chiesa di S. Matteo.

Benvenuti nel nostro bacaro!

Potete facilmente riconoscerci dalla secolare insegna della quale, dice Giuseppe Tassini nel suo libro Curiosità veneziane, ovvero origini delle denominazioni stradali, si parla già nel 1448, citando un certo ‘Carle de Zuane hosto all’insegna delle Spade’.  Nel 1566 Marin Sanudo precisa: “L’osteria delle do Spade a S. Matteo, con due botteghe sottoposte, apparteneva allora alla famiglia Foscari, ed era appigionata ad un ostiere di nome Battista”.

Tra un cicchetto e l’altro, sorseggiando un’ombra de vin bon, potrete ripercorrere con noi le orme di un’antica storia: la nostra e quella di Venezia.

Cantina Do Spade dal 1448 a Venezia

Alla fine del 400 nacque l’insegna delle “Do Spade”, simbolo della confraternita degli osti, che era solita radunarsi nella chiesa di S. Matteo.

La Cantina Do Spade è un luogo storico di Venezia, lo testimonia la toponomastica dei luoghi intorno all’osteria, come il sottoportego e la calle che portano il nome delle Do Spade

I nostri clienti

sono un melting pot di veneziani, gli ultimi, forse e di mondo. Come la nostra città, Venezia, anche noi siamo un crocevia di tante diversità che però in nome del buon vino e del buon cibo si ritrovano e si scoprono simili pur con colori della pelle diversi e idiomi diversi.
Ciò di cui siamo sicuri, però, è che ognuno di loro è accomunato dal desiderio di passare del tempo piacevole e gustoso con la famiglia, gli amici, i colleghi, gli amori, i compagni di viaggio temporanei e quelli di una vita, o magari da soli, per concedersi una pausa prima di tornare alla propria quotidianità.

Per ciascuno dei nostri clienti, abituali o occasionali, le porte della nostra osteria sono sempre aperte. Troveranno a confortarli un bicchiere di buon vino, un piatto appetitoso, un saluto caloroso e un sorriso.